Rivista di Psicoanalisi applicata FRENIS Zero

Iscrizione n. 978 Registro della Stampa del Tribunale di Lecce

ISSN: 2037-1853

Direttore Responsabile: dott. Giuseppe Domenico LEO

Sede redazionale: Centro Psicoterapia Dinamica "M. Mancia"- via Lombardia, 18 - 73100 Lecce

 e-mail: assepsi@virgilio.it

url:  web.tiscali.it/bibliopsi/frenishome.htm  

Edizioni Frenis Zero (Publisher) web.tiscali.it/cepsidi (Eng.) http://web.tiscali.it/hermann1889/frenisEdizioni.htm (Ita)                              March Mars Marzo 2016

_____________________________________________________________________________________________________

 

Cari Signori e Signore/ Dear Sirs and Madames/ Cher(e)s Messieurs et Mesdames 

 Newsletter: la nostra Newsletter (A.S.S.E.Psi. NEWS) viene inviata una volta al mese a chi ce ne fa richiesta compilando il form alla pagina http://web.tiscali.it/bibliopsi/mail.htm.

 

PSICOANALISI IN UNA TERRA SANTA

 

 

E' il titolo dell'ultimo numero semestrale (n.25, anno XIII, gennaio 2016) della nostra rivista Frenis Zero. Il tema di questo numero è quello della psicoanalisi alle prese coi traumi collettivi nell'area merdio-orientale, ed in particolare con il conflitto israelo-palestinese. I contributi  di questo numero, che nella loro interezza verranno pubblicati all'interno di un libro di futura pubblicazione per le Edizioni Frenis Zero,  possono essere letti a partire dalla pagina del SOMMARIO  http://web.tiscali.it/freniszero ):

 

a)  "INFANZIA A GAZA" di Maria Patrizia Salatiello; 

 

b) "COMPLESSI CULTURALI IN UN'ANALISI CON UN PALESTINESE NEL GIORNO DEL RICORDO DI ISRAELE" di Henry Abramovitch; 

 

c) "ANALISI CULTURALE E PSICOTERAPIA BASATA SULLA METAFORA CON PAZIENTI ARABO-MUSULMANI" di Marwan Dwairy; 

 

 

ARTICOLI IN PRIMO PIANO  

 

 "UNO SGUARDO ATTRAVERSO: M/OTHER" di Laura Felici Montani

In occasione della giornata internazionale dei diritti della donna (8 marzo) Laura Felici Montani (membro ordinario della Società Psicoanalitica di Roma, curatrice dello "Spazio Rosenthal" per le Edizioni Frenis Zero) ha pubblicato questo articolo di riflessione psicoanalitica sul femminile.

Per leggere il testo clicca qui

 

RECENSIONI IN PRIMO PIANO  

 

"ROOM" (2015) di Lenny Abrahamson è un film, tratto da un romanzo di Emma Donoghue, che tratta della storia di una ragazza, Joy, che rimane segregata per sette anni dal suo sequestratore e stupratore, costretta a vivere in una stanza col suo bambino di cinque anni, Jack, che è nato da questa relazione sessuale subita da Joy. Sandra E. Cohen, analista dello "Psychoanalytic Center of California", ci dà una lettura del film, analizzandone i risvolti psicoanalitici sul trauma, sull'abuso, sulla rabbia e la vergogna che ne conseguono, ma anche sulla resilienza che spiega il finale positivo del film. Per leggere la recensione clicca qui

 

 

 

EVENTI FORMATIVI IN PRIMO PIANO  

 

CORSO N.10 CREDITI ECM"CRISI DI PASSAGGIO TRA ADOLESCENZA ED ETA' ADULTA": 

Continuando i corsi ECM nella nostra sede di via Lombardia, 18 a Lecce, siamo arrivati alla 8.a edizione dei corsi residenziali con il dott. Giuseppe Riefolo (psicoanalista SPI, psichiatra DSM ASL Roma/E). Il 18 giugno 2016 si svolgerà a Lecce il corso "CRISI DI PASSAGGIO TRA ADOLESCENZA ED ETA' ADULTA" a cui sono stati attribuiti 10 CREDITI ECM NAZIONALI (Provider Nazionale ECM MITT Medical & Scientific Learning) per un massimo di 15 iscritti tra Medici (Psichiatri, Neuropsichiatri Infantili, Psicoterapeuti), Psicologi, Tecnici della Riabilitazione Psichiatrica ed Infermieri.  La giornata sarà inaugurata da una relazione teorica del dott. Riefolo sulla clinica dei breakdown evolutivi in adolescenza ed età giovanile adulta  nei vari contesti di cura (psicoterapia in ambito privato, istituzionale e comunitario). Seguirà la presentazione di un caso clinico da parte di un partecipante alla giornata con conseguente discussione in  gruppo.  Per iscrizioni e info sui costi inviare email all'indirizzo  assepsi@virgilio.it 

Per scaricare depliant e scheda di iscrizione cliccare qui

 

 

LIBRI IN PRIMO PIANO 

 

 

 

PSYCHOANALYSIS, COLLECTIVE TRAUMAS AND MEMORY PLACES (English edition) (edited by Giuseppe Leo, prefaced by Robert D Hinshelwood) 

 

Altounian, Bohleber, Deutsch, Halberstadt-Freud, Hinshelwood, Gampel, Janigro, Leo, Papadopoulos, Ritter, Varvin, Wirth, Psychoanalysis, Collective Traumas and Memory Places,(English Edition) Collection "Mediterranean                   Id-entities",  Frenis Zero   2015,        ISBN 978-88-97479-09-3, € 35,50.

Un'anteprima limitata del libro è presente su Google Books:

 ORDINASupport independent publishing: Buy this book on Lulu.

 ORDINAamazon.com

 

 

 

 

L'UOMO DIETRO AL LETTINO. Charles Rycroft e la psicoanalisi indipendente britannica

di Gabriele Cassullo

Introduzione di Jeremy Holmes 

 

Gabriele Cassullo, L'uomo dietro al lettino. Charles Rycroft e la psicoanalisi indipendente britannica, Collana "Biografie dell'Inconscio",  Edizioni Frenis Zero, Lecce 2015, pp.350,   ISBN 978-88-97479-07-9, € 29,00.

Un'anteprima limitata del libro è disponibile su Google Books:

PER USUFRUIRE DELLO SCONTO VA ORDINATO VIA INTERNET AI SEGUENTI LINKS:

 

 ORDINA Support independent publishing: Buy this book on Lulu.

ORDINA

ORDINAamazon.com

Se non volete acquistarlo A PREZZO SCONTATO via internet, il libro è ordinabile nelle librerie  di tutta Italia a prezzo ordinario.

 

 

SCRITTI SU PSICOANALISI INFANTILE ED EDUCAZIONE di Vera Schmidt

a cura di Giuseppe Leo

prefazione di Alberto Angelini

introduzione di Vlasta Polojaz

post-fazione di Rita Corsa

 

Vera Schmidt, Scritti su psicoanalisi infantile ed educazione, Collana "Biografie dell'Inconscio",  Edizioni Frenis Zero, Lecce 2014, pp.248,   ISBN 978-88-97479-05-5, € 29,00.

Un'anteprima limitata del libro è presente su Google Books:

PER USUFRUIRE DELLO SCONTO VA ORDINATO VIA INTERNET AI SEGUENTI LINKS:

 

 ORDINA Support independent publishing: Buy this book on Lulu.

ORDINA

ORDINAamazon.com

Se non volete acquistarlo A PREZZO SCONTATO via internet, il libro è ordinabile nelle librerie  di tutta Italia a prezzo ordinario.

 

 

 

L'ASCOLTO DEI SENSI E DEI LUOGHI NELLA RELAZIONE TERAPEUTICA (a cura di M. Ferri) 

 

 

Scritti di A. Ambrosini, A. Bimbi,  M. Ferri, G. Gabbriellini,  A. Luperini,         S. Resnik, S. Rodighiero,  R. Tancredi,  A. Taquini Resnik, G. Trippi

Il libro raccoglie i testi presentati al convegno L'ascolto nella psicoterapia e nelle relazioni di aiuto, tenutosi a San Miniato (PI) nei giorni 15 e 16 giugno 2012. A quale tipo di Ascolto ci riferiamo nell’ambito della relazione terapeutica? In una prospettiva psicoanalitica l’aspetto più significativo dell’ascolto diventa comprensibile proprio nel momento in cui, nello spazio terapeutico, cominciano a dischiudersi orizzonti conoscitivi rispetto a qualcosa che, se fino a quel momento sembrava non significare niente, progressivamente permette alla coppia analista-paziente di individuare e cogliere dei significati in quell’insieme prima indistinto di messaggi rumorosi e privi di senso. Del resto, siamo costantemente immersi e sommersi in un mondo di voci e suoni, che bombardano il nostro apparato uditivo in modo così martellante che è difficile “fare silenzio” per ascoltare o distinguere ciò che è veramente importante da ciò che è solo contorno, rumore. Talvolta, però, può accadere anche il contrario, dato che noi stessi andiamo alla ricerca del frastuono assordante e indistinto per non confrontarci con la paura e l’angoscia, che sono dentro di noi.

Monica Ferri (a cura di), L'ascolto dei sensi e dei luoghi nella relazione terapeutica, Collana "Confini della Psicoanalisi",  Edizioni Frenis Zero, Lecce 2013, pp.156,   ISBN 978-88-97479-04-8, € 37,00.

Un'anteprima limitata del libro è presente su Google Books:

PER USUFRUIRE DELLO SCONTO VA ORDINATO VIA INTERNET AI SEGUENTI LINKS:

 

 ORDINA Support independent publishing: Buy this book on Lulu.

ORDINA

ORDINAamazon.com

Se non volete acquistarlo A PREZZO SCONTATO via internet, il libro è ordinabile nelle librerie  di tutta Italia a prezzo ordinario.

 

 

PSICOANALISI E LUOGHI DELLA RIABILITAZIONE (a cura di G. Riefolo e G. Leo) 

 

 

Scritti di V. Calabrese, A. Correale, R. Herold, K. Lenard, G. Leo, S. Melgiovanni, M. A. Minafra, M. Mucci, V. Pellicani, G. Riefolo, G. Rigon, M. Sassolas, G. Scarselli, T. Tenyi, M. Trixler. 

Prefazione di Anna Ferruta.

Questo libro è il terzo volume della collana "Id-entità mediterranee" delle Edizioni Frenis Zero. Il volume, curato da Giuseppe Riefolo e da Giuseppe Leo, raccoglie gli interventi (Leo, Riefolo, Minafra, Scarselli, Calabrese, Pellicani) presentati all'omonimo convegno tenutosi a Lecce il 12 maggio 2012, ed in più altri contributi di eminenti psicoanalisti come Correale, Sassolas, Rigon, Mucci ed altri. La prefazione è di Anna Ferruta. Quattro sono le sezioni del libro: Psicosi, psicoanalisi e riabilitazione; Psicoanalisi e riabilitazione in età evolutiva; Comunità terapeutiche e psicoanalisi; Esperienze dai servizi psichiatrici.

 Giuseppe Leo e Giuseppe Riefolo (a cura di), Psicoanalisi e luoghi della riabilitazione, Collana "Id-entità mediterranee",  Edizioni Frenis Zero, Lecce 2013, pp. 426, ISBN 978-88-903710-9-7, € 39,00.

Un'anteprima limitata del libro è presente su Google Books:

PER USUFRUIRE DELLO SCONTO VA ORDINATO VIA INTERNET AI SEGUENTI LINKS:

ORDINASupport independent publishing: Buy this book on Lulu.

ORDINA

ORDINAamazon.com

 Se non volete acquistarlo via internet,  E' ORDINABILE A PREZZO PIENO IN TUTTE LE LIBRERIE. 


 

 

SESSUALITA' E CONOSCENZA 

di Silvio G. Cusin

 

 

A cura di Ambra Cusin e Giuseppe Leo.           Prefazione di Mauro Bonetti.                        Postfazione di Salomon Resnik.

In occasione dei 90 anni compiuti nel 2012 dallo psicoanalista triestino Silvio G. Cusin, le Edizioni Frenis Zero hanno voluto raccogliere in un volume tutti i suoi scritti più significativi, che spaziano dalla tesi di laurea del 1953 agli ultimi scritti di sessanta anni dopo.

Silvio G. Cusin, Sessualità e conoscenza, a cura di Ambra Cusin e Giuseppe Leo, Collana "Biografie dell'Inconscio",  Edizioni Frenis Zero, Lecce 2013, pp. 476,                 ISBN978-88-97479-03-1, € 39,00.

Un'anteprima limitata del libro è presente su Google Books:

Come ordinarlo con lo SCONTO (SOLO VIA INTERNET): 

 ORDINA Support independent publishing: Buy this book on Lulu.

ORDINA

ORDINA amazon.com

 A PREZZO PIENO E' ORDINABILE IN TUTTE LE LIBRERIE.

 

 ALTRE NOTIZIE

  

 

1) dal  CANALE YOU TUBE https://www.youtube.com/user/psicoanalisiEUROPEA

a) INTERVENTO DI FRANCA MAISETTI MAZZEI alla giornata "MEMORIE IN ANALISI" organizzata dalla casa editrice psicoanalitica Frenis Zero a Lecce il 13 febbraio 2016.

 

 

 

b) "ROOM OF TRAUMA": Sandra E. Cohen ha recensito il film di Lenny Abrahamson "Room" (2015). In questa video-recensione (in inglese) si parla di trauma, di abuso, di vergogna e rabbia delle vittime partendo dal film che parla di una ragazza segregata per sette anni insieme al bambino che è nato dalla relazione col suo carceriere. Il testo in italiano della recensione è alla pagina http://web.tiscali.it/sheerazade/cohen.htm 

 

 

 

c) "GEZI PARK HERITAGE": Abbiamo voluto commemorare i tre anni delle manifestazioni ad Istanbul di Gezi Park con questo video il cui testo, che offre una lettura psicoanalitica dei fenomeni sociali ad esse collegate, è stato scritto da Bella Habip della Società Psicoanalitica di Parigi.

 

 

2) NUOVA PAGINA PER I DIECI ANNI DI FRENIS ZERO: abbiamo raccolto l'archivio fotografico degli eventi che in questi 10 anni abbiamo organizzato, con un'indipendenza da case farmaceutiche e con un'attenzione alla formazione psicoterapeutica in senso psicoanalitico. Dalla presentazione di un libro a Bari con Mauro Mancia nel 2005 fino all'ultimo congresso Id-entità Mediterranne ed ai nostri incontri di supervisione. Continueremo ad essere fedeli al motto: "LA FORMAZIONE CONTINUA..." 

Il link della pagina dell'ARCHIVIO FOTOGRAFICO è: 

http://web.tiscali.it/bibliopsi/events.htm 

 

 3) MAITRES A DISPENSER: il video in due parti della relazione Yoram Yovell dal titolo "Trauma and Repression" (Roma, 7 febbraio 2016) disponibile sul nostro canale You Tube https://www.youtube.com/user/psicoanalisiEUROPEA

 

 

 

   

 

 

4)SEGNALAZIONI BIBLIOGRAFICHE: alla pagina web.tiscali.it/bibliopsi/biblioteca.htm le segnalazioni e recensioni dei seguenti libri:

a) recensione di Joanna Oughton del libro di Bessel Van Der Kolk "Il corpo accusa il colpo" (Cortina, 2015);

b) presentazione video del libro "Psicoterapia dinamica interpersonale breve" di A. Lemma, P. Fonagy e M. Target (Cortina, 2015).

 

 

5) CONGRESSI: alla pagina dei congressi ( http://web.tiscali.it/cepsidi/congressi.htm ) potete trovare gli annunci dei corsi ECM (attinenti alla psicoterapia psicoanalitica), ma anche di altri eventi formativi non ECM. La frammentazione regionale degli accreditamenti ECM fa sì che rispetto agli anni precedenti non si possa avere facilmente un quadro nazionale di tutti gli eventi ECM. Pertanto vi invitiamo a segnalarceli.

In particolare vi segnaliamo: 

a Venezia  il XXXIII Corso seminariale del CISPP  diretto da Salomon Resnik. Il ciclo di seminari ha per titolo "Vivere il tempo che cambia. Uno sguardo psicoanalitico".

 Aperto a psichiatri, psicologi, insegnanti ed educatori, si articolerà in una introduzione e riflessione teorica, seguita dalla presentazione e discussione di materiale clinico. Si terrà alle ore 16.45  nelle giornate di sabato.

 Gli appuntamenti sono visionabili sul sito http://web.tiscali.it/cispp/cispp.htm 

 

E inoltre:

a) a Chieti dal 19 marzo al 29 ottobre "La clinica psicoanalitica. Fenomeni dissociativi della personalità e delle istituzioni" con 22,5 crediti ECM. Info.  info@qibli.it

b) a Milano l'ASP organizza per il 9 aprile "Una giornata con l'adolescenza" con Pietro Roberto Goisis. Crediti ECM n.9. Info: segreteria.asp@hotmail.it 

 

c) a Milano il Centro Milanese di psicoanalisi organizza questi tre seminari:

 

1) "Il corpo nella stanza di analisi"  

2) "Breakdown evolutivo o esordio psicotico?"

 

3) "Introduzione alle psicoterapie psicodinamiche brevi nei servizi pubblici". Info: segreteria@cmp-spiweb.it .

 

d) a Verona dal 20 febbraio al 19 novembre 2016 ciclo di seminari "The Bion Tradition". Info: info@ilcampoanalitico.it 

 

e) a Roma dal 17 marzo al 13 ottobre 2016 "Processi identitari in adolescenza tra regressioni e trasformazioni. Crediti ECM n.10; Info: sipsiaroma@tin.it ;

 

f) a Firenze il 19 marzo l'AIPCP organizza il seminario con Gaia Petraglia "Al di là del mare. Genitori e figli in terra straniera" con 5,4 crediti ECM. Info: info.aipcp@gmail.com 

 

g)  a Napoli l'A.I.P.P.I. organizza dal 12 marzo al 24 settembre il ciclo di seminari "Mi preoccupo ... o me ne occupo. Il contributo della psicoanalisi per una diagnosi precoce in età evolutiva". Crediti ECM n.16; Info: aippi@assaippi.191.it

 

h) a Bologna il Centro psicoanalitico di Bologna organizza il ciclo di seminari di Psichiatria e Psicoterapia dell'Adulto dal 23 gennaio al 2 aprile 2016. Tra i relatori: Anne Alvarez (23 gennaio); Valeria Egidi Morpurgo (27 febbraio), Roberto Verlato (2 aprile). Crediti ECM: 11,5; Info: segreteria.organizzativa@cepsibo.it ;

 

 i) a Venezia dal 20 febbraio al 21 maggio ciclo di seminari "Quale stanza per i genitori? Il lavoro con i padri e le madri che chiedono aiuto per i loro figli, bambini o adolescenti". Tra i relatori: Mario Priori (20 febbraio), Daniele Biondo (19 marzo), Jeanne Magagna (16 aprile), Maria Pagliarani (30 aprile), Mario Magrini (21 maggio). Crediti ECM: 27,5. Info: centrodiconsultazionegba@yahoo.it 

 

j) a Milano l'ISIPSé organizza un ciclo di seminari dal 20 febbraio al 27 settembre 2016 dal titolo "Stare male. Nuove vie per la comprensione dei disturbi gravi". Info: segreteria@isipse ;

 

k) a Milano l'A.I.P.P.I. organizza dal 12 marzo al 14 maggio il ciclo di seminari "Bambini difficili nella stanza d'analisi; Crediti ECM n.6; info: aippi@assaippi.191.it ;

 

l) a Catania la SIPP organizza da marzo a giugno il ciclo di seminari "Distruttività: dinamiche intrapsichiche, relazionali e sociali", con n.30,2 crediti ECM. Info: info@areag.net ;

 

m) a Roma il Centro Psicoanalitico di Roma organizza l'8 e 9 aprile le giornate di studio su "La passione del negativo. Omaggio ad Andé Green". 

 

n) a Torino il Laboratorio di Gruppoanalisi organizza dal 30 gennaio al 16 dicembre un ciclo si seminari dal titolo "Configurazioni psicopatologiche tra psicoanalisi e fenomenologia". Crediti ECM: 50; Info: info@qiblì.it ;

 

o) a Roma il ciclo di seminari organizzati dal Centro Psicoanalitico di Roma da marzo a giugno dal titolo "Modelli psichici". Info: cpdr@tiscali.it 

 

p) a Milano la SPP organizza dal 6 aprile al 21 dicembre  il ciclo di seminari "Funzioni paterne e sessualità maschile: dalla clinica alla teoria". Relatrice e conduttrice: Eugenia Omodei Zorini. Info: scuolapsicoterapiamilano@tin.it ;

 

q) a Roma il 16 aprile la giornata "Trauma e perversione in adolescenza" con L. J. Martin Cabré. N. 5 crediti ECM. Info: ecm@e-comitaly.it ;

 

r) a Milano la rivista "Psicoterapia e Scienze Umane" organizza dal 16 aprile al 3 dicembre  il corso "Scelta della teoria di riferimento in psicoterapia psicoanalitica e sue conseguenze. La responsabilità del terapeuta". N. 43,8 crediti. Info: info@studioexedra.it ;

 

s) a Bergamo dal 30 aprile al 12 novembre il ciclo di seminari "L'adolescente nella stanza d'analisi" con n.45 crediti ECM. Info: orazio.amboni@cgil.lombardia.it ;

 

t) a Verona il 7 maggio la giornata "La famiglia adolescente" con n.6 crediti ECM . Info: congressi@ideasgroup.it

 

u) a Pavia dal 9 aprile al 17 settembre il Seminari Psicoanalitici con 12 crediti ECM. Info: ctp@congressteam.com 

 

PROGRAMMA

 

9 aprile 2016: Lo spettro paranoico 

10.00-13.00 Chairman: Giovanni Foresti (Pavia) Micro-paranoie Fulvio Mazzacane (Pavia) Paranoia, ovvero “la conoscenza totale” Mario Rossi Monti (Firenze) 

7 maggio 2016: Mai perdonare, mai dimenticare: come crescere umani? 10.00-13.00 Introduce Daniela Scotto di Fasano (Pavia) Una supervisione a Lampedusa Virginia De Micco (Caserta) Una supervisione a Gaza Patrizia Salatiello (Palermo) Sopravvivere al Nazismo Silvia Vegetti Finzi (Pavia) Conclude Vanna Berlincioni (Pavia) 

11 giugno 2016: Tra psicoanalisi e neuroscienze 10.00-13.00 Memorie: meccanismi, processi, costruzioni e ricostruzioni dell’individualità. Cristina Alberini (New York University) Dialoga con Elena Molinari (Pavia) 

17 settembre 2016: Psicoanalisi e psichiatria: attualità della posizione di Dario De Martis 10.00-13.30 Coordina Pierluigi Politi, interventi di Vanna Berlincioni, Giuseppe Civitarese, Giovanni Foresti, Fabrizio Pavone. Con la partecipazione di Fausto Petrella

 

 

 

 

 

 



 



SEGNALAZIONE dell'USCITA del LIBRO:

 

SCRITTURA  E MEMORIA, curato da Rosetta Bolletti.

 

 

Scritti di: J. Altounian, S. Amati Sas, A. Arslan, R. Bolletti, P. De Silvestris, M. Morello, A. Sabatini Scalmati.

Collana: Cordoglio e pregiudizio

Anno di pubblicazione: 2012

ISBN : 978-88-903710-7-3

Pagine : 136

Prix : 23.00

 

Il libro raccoglie i contributi presentati all'omonimo convegno svoltosi a Padova nel 2007, organizzato dalla sezione veneta della Società Italiana di Psicoterapia Psicoanalitica (S.I.P.P.), inerenti il libro di Antonia Arslan 'La masseria delle allodole'. Dopo la presentazione di Marilena Morello e la prefazione della curatrice, Rosetta Bolletti, Antonia Arslan nel suo capitolo illustra come è nato il romanzo 'La masseria delle allodole' e quanto sia stato faticoso nella trasmissione trans-generazionale della propria famiglia recuperare la memoria del genocidio armeno. Seguono i capitoli scritti da Janine Altounian, da Silvia Amati Sas, da Pia De Silvestris e da Anna Sabatini Scalmati, ognuno di essi teso a sviluppare un tema del romanzo in un'ottica di riflessione psicoanaltica.

Un'anteprima limitata del libro è presente su Google Books:

Per ordinare il libro CON LO SCONTO:  cliccare su http://ilmiolibro.kataweb.it/schedalibro.asp?id=581652 oppure su amazon.com o  su http://www.lulu.com/spotlight/edizionifreniszero

In tutte le librerie può essere ordinato ma A PREZZO PIENO. 

 

 

 

 

LO SPAZIO VELATO. FEMMINILE E DISCORSO PSICOANALITICO: è il libro uscito dalle Edizioni Frenis Zero, come coronamento del lavoro svolto da LAURA MONTANI (psicoanalista, membro ordinario della S.P.I.) come curatrice dello "SPAZIO ROSENTHAL", uno spazio di riflessione psicoanalitica sul femminile aperto nella rivista Frenis Zero. 

"Lo spazio velato. Femminile e discorso psicoanalitico" a cura di L. Montani e G. Leo (Editors)

 

Writings by: A. Cusin, J. Kristeva, A. Loncan, S. Marino, B. Massimilla, L. Montani, A. Nunziante Cesaro, S. Parrello, M. Sommantico, G. Stanziano, L. Tarantini, A. Zurolo.

Editore/Publisher: Edizioni Frenis Zero

Collana/Collection: Confini della psicoanalisi

ISBN: 978-88-903710-6-6

Anno/Year: 2012

Pagine/Pages: 382

Prezzo/Price: € 39,00

 Il libro, nato dallo "Spazio Rosenthal", uno spazio curato da Laura Montani sulla rivista di psicoanalisi Frenis Zero, propone contributi di riflessione psicoanalitica sul femminile. Il libro, dopo la prefazione di Laura Montani, si divide in  cinque sezioni. La sezione LA TRASMISSIONE DEL FEMMINILE comprende i contributi di Anne Loncan, di Simona Marino, di Adele Nunziante Cesaro e di Giuseppe Stanziano, e di Anna Zurolo. La sezione IL DESIDERIO FEMMINILE NEL DISCORSO PSICOANALITICO  annovera due  testi di Laura  Montani.  La sezione  MATERNITA'  E FEMMINILE comprende i testi di Julia Kristeva, Barbara Massimilla, Santa Parrello, e Massimiliano Sommantico. La sezione  CINEMA E  FEMMINILE  raccoglie  un contributo di  Laura  Montani ed  un'intervista di  Barbara  Massimilla  a  Francesca  Comencini.  Infine,  la sezione TRAUMI  SOCIALI E FEMMINILE  raccoglie due testi di Ambra  Cusin e di  Lidia  Tarantini.

Un'anteprima limitata del libro sarà a breve presente su Google Books:

 

Per ordinarlo CON LO SCONTO cliccare su http://ilmiolibro.kataweb.it/schedalibro.asp?id=760402   oppure su oppure su amazon.com

Se non volete acquistarlo via internet, il libro può essere richiesto nelle librerie  di tutta Italia  A PREZZO PIENO.    

 


PSICOANALISI E LUOGHI DELLA NEGAZIONE: è  uscito  per le Edizioni Frenis Zero il libro che raccoglie gli interventi del convegno internazionale "Id-entità  mediterranee. Psicoanalisi e luoghi della negazione", organizzato da Frenis Zero a Lecce il 30 ottobre 2010. Oltre alle relazioni di Resnik, Altounian, Amati Sas, Cusin, Avakian, Janigro e Leo, presentate a Lecce, si sono aggiunti i contributi di Litowitz, Schneider, Sironi, Šebek, tra gli autori internazionali, e tra gli  italiani Sabatini Scalmati  e  Tarantini. 

"Psicoanalisi e luoghi della negazione" a cura di A. Cusin e G. Leo (Editors)

Psicoanalisi e luoghi della negazione

Writings by: J. Altounian, S. Amati Sas, M. Avakian,  A. Cusin, N. Janigro, G. Leo, B.E. Litowitz, S. Resnik, A. Sabatini Scalmati, G. Schneider, M.  Šebek, F. Sironi, L. Tarantini.

Editore/Publisher: Edizioni Frenis Zero

Collana/Collection: Id-entità mediterranee

ISBN: 978-88-903710-4-2

Anno/Year: 2011

Pagine/Pages: 400

Prezzo/Price: € 38,00

 Questo libro ha preso spunto dai temi affrontati al convegno “Id-entità mediterranee. Psicoanalisi e luoghi della negazione” (Lecce, 30 ottobre 2010), organizzato dalla rivista di psicoanalisi Frenis Zero, per ampliarli grazie ai contributi di eminenti psicoanalisti che hanno messo a disposizione i loro scritti  per portare avanti un progetto editoriale ed una collana di libri (intitolata “Id-entità mediterranee”) che vorrebbero porre la psicoanalisi e la storia del Mediterraneo ai due poli di una riflessione ‘al confine’ tra psicologia e sociologia, tra  psicoterapia degli individui e dei gruppi e clinica delle psicopatologie sociali. Il libro, dopo una Prefazione di Ambra Cusin, è strutturato nelle seguenti sezioni: una parte introduttiva con scritti di Giuseppe Leo (Negazione: una sfida per la psicoanalisi e le neuroscienze?) e di Bonnie E. Litowitz (Una linea di sviluppo ampliata per la negazione: rigetto, rifiuto, diniego); una sezione intitolata “Negazione e omertà nel campo analitico ed istituzionale” con testi di Salomon Resnik  (Psicopatologia e anonimato nel campo psichiatrico) e di Ambra Cusin (Quando il mare diventò una montagna di uomini); una sezione intitolata “Negazione ed ideologia”, con scritti di Janine Altounian (Di fronte al negazionismo: il ruolo delle istanze terze nella vita psichica e politica degli eredi dei sopravvissuti), di Manuela e Mary Avakian (Dalla rimozione al negazionismo), di Anna Sabatini Scalmati (Terrorismo come patologia psico-sociale), di  Michael Šebek  (Porte che cerchiamo di aprire. Totalitarismo e psicoanalisi) e di Gerhard Schneider (L’oggetto perduto – l’oggetto recuperato);   infine, la sezione “Ambiguità, trauma e transculturalità” con saggi di Silvia Amati Sas (Riflessioni sulla transculturalità), di Nicole Janigro (In situazioni estreme: l’Io tra storia e inconscio), di Françoise Sironi (Per una psicologia geopolitica clinica) e di Lidia Tarantini (La funzione analitica nel confronto interculturale).

Un'anteprima limitata del libro è presente su Google Books:

 

Per ordinarlo CON LO SCONTO cliccare su http://ilmiolibro.kataweb.it/schedalibro.asp?id=637830  oppure su oppure su amazon.com

Se non volete acquistarlo via internet, il libro è possibile ordinarlo nelle librerie di tutta Italia A PREZZO PIENO.    

 

 

 

                   

 

 

 

  SEGNALAZIONE dell'USCITA del LIBRO EDIZIONI FRENIS ZERO:

 

Imre Hermann

PSICOLOGIA DELL'ANTISEMITISMO

a cura di Giuseppe Leo

Edizioni Frenis Zero - collana CORDOGLIO E PREGIUDIZIO - 2011 - pagg. 158 - € 18,00

 

 

 

 

Nel 1945, all'indomani della Liberazione, Imre Hermann (1889-1984), psicoanalista ungherese, diede alle stampe "Psicologia dell'antisemitismo". Ma quando il libro fu scritto, tra il 1943 e il 1944, non erano ancora iniziate le deportazioni di massa degli ebrei ungheresi. E Hermann non poteva conoscere altro che l'antisemitismo "nei limiti della ragione", quello che ancora non si era spinto fino agli orrori dei campi di sterminio e della "soluzione finale". Le Edizioni Frenis Zero pubblicano la prima versione italiana di questo classico in cui psicoanalisi e scienze sociali dialogano in un tentativo di Aufklarung di ciò che continuerà  per le generazioni future ad essere impensabile ed indicibile: il pregiudizio sociale e la persecuzione di massa contro gli Ebrei.

 

 

Per ordinare il libro: clicca su http://ilmiolibro.kataweb.it/schedalibro.asp?id=580780 

 

 

 

Se non volete acquistarlo via internet, il libro     è distribuito nelle librerie FELTRINELLI di tutta Italia                           ( www.lafeltrinelli.it )                                                                                                     

 

 

 

 

  

SEGNALAZIONE dell'USCITA del LIBRO:

 

J. Altounian   S. Amati Sas  M. Avakian   W. Bohleber

M. Breccia   A. Coen   A. Cusin   G. Dana   J. Deutsch

S. Fizzarotti Selvaggi   Y. Gampel   H. Halberstadt-Freud

N. Janigro   R. Kaës   G. Leo   M. Maisetti   F. Mazzei

M. Ritter   C. Trono   S. Varvin   H.-J. Wirth

ID-ENTITA' MEDITERRANEE.

PSICOANALISI E LUOGHI DELLA MEMORIA

a cura di Giuseppe Leo

prefazione di Nicole Janigro

Edizioni Frenis Zero - collana "Id-entità  mediterranee"- 2010 - pagg. 520 - € 41,00

 

 

 

Questo libro raccoglie scritti di psicoanalisti (italiani e stranieri), ma anche di personalità  della cultura sul tema dei luoghi della memoria collettiva nel Mediterraneo e dei loro rapporti con i traumi sociali e la loro trasmissione transgenerazionale dal punto di vista della riflessione psicoanalitica. 

 

Per ordinarlo cliccare su http://ilmiolibro.kataweb.it/schedalibro.asp?id=453006  oppure su

Se non volete acquistarlo via internet, il libro     è distribuito nelle librerie FELTRINELLI di tutta Italia                           ( www.lafeltrinelli.it )                                                                                                   

 

INDICE

 

Ringraziamenti del curatore                          

 Prefazione di Nicole Janigro                          

 <<Luoghi della memoria, traumi collettivi e disagi delle id-entità  del Mediterraneo>> di Giuseppe Leo                                             

<<Il disagio del mondo moderno, i fondamenti della vita psichica ed il quadro metapsichico della sofferenza contemporanea>> di René  Kaës                                         

 <<Le immagini e le parole. Un percorso su una via di ritorno dall'esilio>> di Marina Breccia              

 Sezione: LA PSICOANALISI E I DISAGI DELLE CIVILTà MEDITERRANEE

 <<Invisibilità  di un disagio>> di Ambra Cusin     

<<Paesaggi in mutazione: dalla pace alla guerra, dalla guerra alla pace>> di Nicole  Janigro   

 <<Vostro il delitto, nostro il castigo: sradicati dall'Ararat, accolti nella culla mediterranea>> di Manuela Avakian                                       

<<Un'emozione indelebile insiste nel volersi scrivere>> di Janine Altounian                   

Sezione: PSICOANALISI, TRAUMA E   TRASMISSIONE TRANSGENERAZIONALE

 <<Ricordare, trauma e memoria collettiva. La lotta per il ricordare in psicoanalisi>> di Werner Bohleber                                        

<<Trauma e resilienza>> di Sverre Varvin         

 <<L'ambiguità  come difesa in condizioni di trauma estremo>> di Silvia Amati Sas         

 <<Lealtà  scisse nei figli della terza generazione dei nazisti. Il caso di Lisa>> di Hendrika Halberstadt-Freud       

 <<Ritorno a Dresda. La visione di una psicoanalista sul trauma e sulla guarigione>> di Maria Ritter                                                

Sezione: I DISAGI DELLE CIVILTà MEDIO-ORIENTALI

 <<Esplorazioni psicoanalitiche sulla crisi medio-orientale>> di Yolanda Gampel               

<<Riflessioni psicoanalitiche su Israele e l'assedio di Gaza>> di Judith Deutsch               

 <<Ricordare, ripetere e non elaborare: sulla possibilità  di interagire nel conflitto israelo-palestinese>> di H.-J. Wirth                                    

 Sezione: PSICOANALISI, MEMORIA ED ARTE

 <<Alla ricerca del Sé tra le pieghe della memoria>> di Franca Mazzei           

 <<I luoghi del sogno e della memoria nel cinema>> di Massimo Maisetti      

<<Medea, un'identità  altra>> di Santa Fizzarotti Selvaggi      

 Sezione: LA VERGOGNA E IL TRANSFERT

 <<La vergogna nel transfert>>  di Cosimo Trono        

 <<Ho la vergogna>> di Abram Coen               

 <<Fra-i-due, o la vergogna vinta dalla collera>> di Guy Dana    

 

ULTIMO NUMERO (N.25, anno XIII,  gennaio 2016) della RIVISTA TELEMATICA "FRENIS ZERO"

E'  consultabile sul sito internet della rivista di psicoanalisi "Frenis Zero" (link: http://web.tiscali.it/bibliopsi/frenishome.htm ) il numero 25 (anno 13, gennaio 2016), numero semestrale monografico intitolato "Psicoanalisi in una Terra Santa".  

 

 

 

 PSICOANALISI IN UNA TERRA SANTA.

 

 

 

INDICE N.25, anno XIII, gennaio 2016 

 

Editoriale di Giuseppe Leo

<<  coMPLESSI CULTURALI IN UN'ANALISI CON UN PALESTINESE NEL GIORNO DEL RICORDO DI ISRAELE>> di Henry Abramovitch 

<<INFANZIA A GAZA >> di Maria Patrizia Salatiello

<< ANALISI CULTURALE E PSICOTERAPIA BASATA SULLA METAFORA CON PAZIENTI ARABO-MUSULMANI>> di Marwan Dwairy

 

 

RIVISTA DI PSICOANALISI NEURO-EVOLUTIVA

<<COME LEGARE PSICHE E CERVELLO? LOCALIZZAZIONISMO O OLISMO?>> di Georg Northoff

 

 

 

 

    Newsletter en français: notre newsletter (A.S.S.E.Psi. NEWS) sera envoyée à  tous qui en demanderont (le formulaire est à  la page web : 

http://web.tiscali.it/bibliopsi/mail.htm  ).   

1)      Article de Marie Rose Moro "POURQUOI FAUT-IL PRENDRE EN COMPTE LA CULTURE DANS LE TRAVAIL AVEC LES PARENTS DE MIGRANTS ET LEURS ENFANTS ET TOUS LES AUTRES...". à partir du lien des NOUVEAUTéS http://web.tiscali.it/frenis0/portolanonews.htm 

2)    Au lien de Frenis Zero (http://web.tiscali.it/bibliopsi/frenishome.htm) Vous pouvez lire le sommaire du Numéro 25, an 13 (janvier 2016) de notre journal, dédié au sujet de <<Psychanalyse dans une Terre Sainte>>. 

 

3)      Frenis Zero You Tube Channel ( http://www.youtube.com/psicoanalisiEUROPEA ): Extrait du colloque "Identités meurtries - Affiliations meurtrières" (Paris, 19 juin 2015)

 

 4) Les éditions  Frenis Zero ont le plaisir de vous annoncer la parution du livre: 

AA.VV.

SCRITTURA E MEMORIA

édité par Rosetta Bolletti

écrits par : J. Altounian, S. Amati Sas, A. Arslan, R. Bolletti, P. De Silvestris, M. Morello, A. Sabatini Scalmati.

 

Collection: Cordoglio e pregiudizio

Langue: italien

Année de publication: 2012

ISBN : 978-88-903710-7-3

Pages : 136

Prix : 23.00

 

 

 

Ce livre recueille les travaux présentés au colloque de Padoue du 2007, organisé par la SIPP (Società Italiana di Psicoterapia Psicoanalitica), regardant le livre de Antonia Arslan "Il était une fois en Arménie". Après la présentation de Marilena Morello et la préface de Rosetta Bolletti, Antonia Arslan dans son chapitre illustre comment est nait son roman "Il était une fois en Arménie" et jusqu'où fut fatigant dans la transmission transgénérationnelle de sa famille récupérer la mémoire du génocide arménien. A suivre les chapitres de Janine Altounian, de Silvia Amati Sas, de Pia De Silvestris et de Anna Sabatini Scalmati, chacun en développant un sujet regardant ce roman sous une optique de réflexion psychanalytique.     

 

Antonia Arslan, diplômée d’archéologie, a enseigné la littérature moderne et contemporaine de l’Université de Padoue. Elle est l’auteur d’essais pionniers sur les récits populaires arméniens, tels que Dame droga e galline. Il romanzo popolare italiano fra ‘800 e ‘900 (Dames, drogues et poules. Le roman populaire italien entre le 19ième et le 20ième siècle). Elle a également consacré un ouvrage à la « galaxie cachée » des écrivains italiennes, Écrire pour réjouir : nouvelles italiennes de femmes écrivains du dix-neuvième siècle, d’abord publié en italien, en 1998.

À travers l’œuvre du grand poète Daniel Varujan, dont elle a traduit Le Chant du pain et les Mers de grain en italien avec Chiara Haiganush Megighian et Alfred Hemmat Siraky en 1992 et 1995 respectivement, elle a redécouvert ses racines et son identité arménienne enfouie (son vrai nom de famille est Arslanian).

Antonia Arslan a édité un pamphlet pédagogique sur le génocide, Metz Yeghèrn. Petite histoire du génocide arménien, de Claude Mutafian, ainsi qu’un recueil de témoignages de survivants qui s’étaient réfugiés en Italie,Hushèr, Mémoire. Voix italiennes de survivants arméniens (2001).

Il était une fois en Arménie, son premier roman, a rencontré un succès considérable en Italie, où il est paru en plusieurs éditions, mais aussi dans d’autres pays (il a à ce jour été traduit dans les principales langues européennes ainsi qu’en japonais).

 

Pour commander le livre:  cliquez amazon.com ou http://www.lulu.com/spotlight/edizionifreniszero

Pour voire un video de présentation du livre, accédez au lien www.youtube.com/frenis0 

 

5). Les Editions Frenis Zero annoncent la publication du livre :

 

AA.VV.

LO SPAZIO VELATO. FEMMINILE E DISCORSO PSICOANALITICO

édité par Laura Montani et Giuseppe Leo

écrits par : A. Cusin, J. Kristeva, A. Loncan, S. Marino, B. Massimilla, L. Montani, A. Nunziante Cesaro, S. Parrello, M. Sommantico, G. Stanziano, L. Tarantini, A. Zurolo.



Pour voire un video de présentation du livre, accédez au lien www.youtube.com/frenis0 

 

 

Collection: Confini della psicoanalisi

Langue: italien

Année de publication: 2012

ISBN: 978-88-903710-6-6

Pages: 382

Prix: € 39,00

Le livre, né de l'"Espace Rosenthal", édité par Laura Montani dans la revue psychanalytique Frenis Zero, propose des travaux de réflexion psychanalytique sur le féminin. Le livre, après la préface de Laura Montani, se compose de cinq sections. La section LA TRANSMISSION DU FEMININ comprend les textes de Anne Loncan, de Simona Marino, de Adele Nunziante Cesaro et de Giuseppe Stanziano, et de Anna Zurolo. La section LE DESIR FEMININ DANS LE DISCOURS PSYCHANALYTIQUE compte deux textes de Laura  Montani.  La section  MATERNITE'  ET FEMININ comprend les textes de Julia Kristeva, Barbara Massimilla, Santa Parrello, et Massimiliano Sommantico. La section  CINEMA ET  FEMININ  recueille  un travail de  Laura  Montani et  une interview de  Barbara  Massimilla  à  Francesca  Comencini.  Enfin,  la section TRAUMATISMES  SOCIAUX ET FEMININ  recueille deux textes de Ambra  Cusin et de  Lidia  Tarantini.

Une aperçu est  disponible sur Google Books:

 

Pour commander le livre:  cliquez  ou amazon.com

 

 

6)       Les Editions Frenis Zero annoncent la publication du livre :

 

AA.VV.

PSICOANALISI E LUOGHI DELLA NEGAZIONE

édité par Ambra Cusin et Giuseppe Leo

Préface: Ambra Cusin

écrits par : J. Altounian, S. Amati Sas, M. & M. Avakian, A. Cusin, G., N. Janigro, G. Leo, B.E. Litowitz, S. Resnik, A. Sabatini Scalmati, G. Schneider, M. Šebek, F. Sironi, L. Tarantini.  

 

Psicoanalisi e luoghi della negazione

 

Collection: Id-entità  mediterranee

Langue: italien

Année de publication: 2011

ISBN : 978-88-903710-4-2

Pages : 400

Prix : 38.00

 

La publication de ce livre a été inspirée des thémes discutés dans le colloque homonyme, organisé par le journal de psychanalyse Frenis Zero à  Lecce (Italie) le 30 Octobre 2010. 

 

Ce livre s’articule sur quatre sections. Après une préface de Ambra Cusin, la première section concerne la négation et le déni dans l'histoire de la psychanalyse et dans ses rapports avec les neurosciences et la linguistique (travaux de Leo et de Litowitz). La deuxième concerne la négation et l'omerta à l'interieur du champ analytique comme de celui institutionnel (contributions de Resnik et de Cusin). La troisième concerne la négation et l'idéologie, et en particulier la négation  du génocide en psychanalyse (travaux de Altounian, Avakian, Šebek, Schneider, Sabatini Scalmati),  tandis que la quatrième  concerne  l'ambiguité, les traumatismes collectifs et la transculturalité dans une perspective groupale (contribution de Amati Sas, Janigro, Sironi et Tarantini).

 

Pour commander le livre:  cliquez amazon.com ou http://www.lulu.com/spotlight/edizionifreniszero

Pour voire une anteprima (par Google Books ):                            cliquez ici

 

 

 

7)       Les Editions Frenis Zero annoncent la publication du livre :

AA.VV.

ID-ENTITÃ MEDITERRANEE.

PSICOANALISI E LUOGHI DELLA

MEMORIA

édité par Giuseppe Leo

Préface: Nicole Janigro

écrits par : J. Altounian, S. Amati Sas, M. Avakian, W. Bohleber, M.

Breccia, A. Coen, A. Cusin, G. Dana, J. Deutsch, S. Fizzarotti Selvaggi,

Y. Gampel, H. Halberstadt-Freud, N. Janigro, R. Kaës, G. Leo, M.

Maisetti, F. Mazzei, M. Ritter, C. Trono, S. Varvin, H.-J. Wirth

Collection: Id-entità  mediterranee

Langue: italien

Année de publication: 2010

ISBN : 978-88-903710-2-8

Pages : 520

Prix : 41.00

 

La publication de ce livre a été inspirée des thémes discutés dans le colloque

homonyme, organisé par le journal de psychanalyse Frenis Zero à  Lecce (Italie) le 5 avril 2008, pour les étendre par la contribution d'éminents psychanalystes, qui ont mis à  disposition leurs écrits, et inaugurer un projet d'édition et une collection de livres qui voudraient mettre la

psychanalyse et l' histoire de la Méditerranée aux deux poles d une réflexion à  la

frontière entre psychologie et sociologie, entre psychothérapie des individus et des

groupes et clinique des psychopathologies sociaux. Le livre est divisé en plusieurs

sections thématiques. Après la préface de Nicole Janigro, suivent les textes de

l'éditeur du livre, Giuseppe Leo (Lieux de la mémoire, traumatismes collectifs et

malaises des id-entités de la Méditerranée), de René Kaës (Le malaise du monde

moderne, les fondements de la vie psychique et le cadre métapsychique de la

souffrance contemporaine), de Marina Breccia (Les images et les mots. Un parcours

sur une voie de retour de l'exil). La section LA PSYCHANALYSE ET LES

MALAISES DES CIVILISATIONS MEDITERRANEENES réunit les textes de

Ambra Cusin (Invisibilité d'un malaise), de Nicole Janigro (Paysages en mutation:

de la paix à  la guerre, de la guerre à  la paix), de Manuela Avakian (Votre le délit,

notre le chatiment: déracinés de l Ararat, accueillis dans le berceau méditerranéen),

de Janine Altounian (Une émotion ineffaçable insiste à  vouloir s'écrire), tandis que

la section suivante, intitulée PSYCHANALYSE, TRAUMATISME ET

TRANSMISSION TRANSGENERATIONNELLE contient les travaux de Werner

Bohleber (Rappeler, traumatisme et mémoire collective. La lutte pour le rappeler en

psychanalyse), de Sverre Varvin (Traumatisme et résilience), de Silvia Amati Sas

(L'ambiguité comme défense en conditions de traumatisme extreme), de Hendrika

Halberstadt-Freud (Loyautés scindées chez les fils de la troisième génération des

nazis. Le cas de Lisa) et de Maria Ritter (Retour à Dresde. La vision d une

psychanalyste sur le traumatisme et la guérison). La section intitulée LES

MALAISES DES CIVILISATIONS DU MOYEN ORIENT comprend trois textes:

celui de Yolanda Gampel (Explorations psychanalytiques sur la crise du Moyen

Orient), celui de Judith Deutsch (Réflexions psychanalytiques sur Israel et le siège de

Gaza) et, à  la fin, celui de H.-J. Wirth (Rappeler, répéter et non perlaborer:

sur la possibilité d'interagir dans le conflit israelo-palestinien). Concluent deux autres

sections: PSYCHANALYSE, MEMOIRE ET ART avec les textes de Franca Mazzei

(à la recherche de Soi dans les plis de la mémoire), de Massimo Maisetti (Les lieux

du réve et de la mémoire au cinéma) et de Santa Fizzarotti Selvaggi (Medea

un identité autre), et, enfin, LA HONTE ET LE TRANSFERT, avec essais de

Cosimo Trono (La honte dans le transfert), de Abram Coen (J'ai la honte) et de Guy

Dana (Entre-les-deux, ou la honte vaincue par la colère).

Pour commander le livre : cliquez http://www.lulu.com/spotlight/edizionifreniszero

Pour voire une anteprima (par Google Books ):

cliquez ici 

 

 

 

 

 

 

 

  Newsletter in English: our newsletter (A.S.S.E.Psi. NEWS) will be sent to everyone who requests it (the form is at the link 

http://web.tiscali.it/bibliopsi/mail.htm  .

 

 

 

1)  We  are glad to announce the issue of the last book  published in English by Edizioni Frenis Zero: "PSYCHOANALYSIS, COLLECTIVE TRAUMAS AND MEMORY PLACES", Giuseppe Leo (Editor), Robert D Hinshelwood (prefaced by), witings by Janine Altounian, Werner Bohleber, Judith Deutsch, Hendrika Halberstadt-Freud, Yolanda Gampel, Nicole Janigro, Renos K Papadopoulos, Maria Ritter, Sverre Varvin, Hans-Juergen Wirth, Collection "Mediterranean Id-entities", Frenis Zero publisher, Lecce 2015, pp.330,          € 35,50.

 

Psychoanalysis has always had to reckon with the epistemology of the witnessing of the analysand, but perhaps it has only recently been reckoning with the discourse of the ethics of testimony. And who are the people who have answered  to testify in this book dedicated to the places of the memory of ‘Mediterranean civilisations and their discontents’? What many of the authors in it seem to have in common is the attention to the traumatic nature of certain places of the memory: theatres of wars, such as the wars in the Balkans (Janigro), or lines in the diary of a father, who miraculously survived genocide (J. Altounian). As Bohleber writes, psychoanalysis began as a theory of trauma. In this book, the places of the memory are often the rooms of analysis, places of re-evocation of collective traumas. In some cases, the victims of collective traumas, undergone in the home Mediterranean countries, take their dramas of migrants and refugees to analysts in the North of Europe (as in the case of Varvin and Papadopoulos). In other pieces, neither the geographical origin of the analysand nor that of the analyst have apparently any connection with the Mediterranean. We are referring to the essay by Ritter and that of Halberstadt-Freud: however, in them, the consulting rooms are places of the memory in which the analyst reflects on the subject of trans-generational transmission of collective guilt connected with Nazism and with the Shoah, which also affected the history of Mediterranean countries. In other contributions in this book, the places of the memory are those of the Middle East caught up in the Israeli-Palestinian conflict. From different points of view, three authors, Gampel, Deutsch and Wirth, speak to us of places of the memory where the collective traumas have not been assigned once and for all to the work of historians (as in the case of the Shoah and of the other genocides of the 20th century) as, unfortunately, they are still on-going.

 

 BUYSupport independent publishing: Buy this book on Lulu.

 BUYamazon.com

 

 

 

 

 

 

 

2) "NEUROSCIENCE AND PSYCHOANALYSIS", G. Leo (ed.), prefaced by Georg Northoff, writings by  David Mann, Allan N. Schore, Robert Stickgold, Bessel A. Van Der Kolk, Grigoris Vaslamatzis, Matthew P. Walker, Collection "Psychoanalysis and Neuroscience", Frenis Zero Publisher, Lecce 2014, pp.300, € 49,00.

The book gathers some papers concerning the dialogue between neuroscience and psychoanalysis. Following the Introduction written by Georg Northoff, concerning the possibility of overcoming the highly impasse generating contraposition between localizationism and holism, G. Vaslamatzis deals with a “Framework for a new dialogue between psychoanalysis and neurosciences”. In this chapter the author describes three points of epistemological congruence: firstly, dualism is no longer a satisfactory solution; secondly, cautions for the centrality of interpretation (hermeneutics); and, thirdly, the self-criticism of neuroscientists. David W.Mann in his contribution “The mirror crack’d: dissociation and reflexivity in self and group phenomena” tries to show how reflexive processes generate each of three levels of the human system (self, relationships, group) and integrate them one to another, while dissociative processes tend throughout to pull them apart. Health and illness within the self, the relationship and the group can be understood as special states of the dynamic equilibria between these cohesive and dispersive trends. In “Sleep, memory and plasticity” Matthew P. Walker and Robert Stickgold outline a review of the researches following the discovery of rapid eye movement (REM) and non-REM (NREM) sleep, and specifically of those that began testing the hypothesis that sleep, or even specific stages of sleep, actively participated in the process of memory development. The last two chapters, “Clinical implications of neuroscience research in PTSD” by Bessel A. Van Der Kolk, and “Dysregulation of the right brain: a fundamental mechanism of traumatic attachment and the psychopathogenesis of PTSD” by Allan N. Schore, demonstrate how the psychopathology of traumatic conditions can be a fertile field of dialogue between neuroscience and psychoanalysis.

 

To order the book you can click here: amazon.comor here  

To get a preview of the book click here:  

 

 

  3)  

"PSYCHOANALYSIS AND ITS BORDERS",  G. Leo (ed.), writings by J. Altounian, P. Fonagy, G.O. Gabbard,  J.S. Grotstein,  R.D. Hinshelwood,  J.P. Jiménez, O.F. Kernberg,  S. Resnik. Collection "Borders of Psychoanalysis", Frenis Zero Publisher, Lecce 2012, pp. 348, € 19,00. 

Eight outstanding theoreticians of contemporary psychoanalysis reflect on psychoanalysis and its borders and boundaries between it and adjacent disciplines such as neuroscience, psychiatry, and social sciences. The book celebrates ten years of existence of Frenis Zero psychoanalytic journal.
You can view a video introducing the book in our You Tube Channel ( www.youtube.com/frenis0 )
  To order the book you can click here: amazon.comor here                                                                                   To get a preview of the book click here:  

 

4) We are glad to announce the issue of the last number (N.25, january 2016) of our journal "Frenis Zero", whose subject is "Psychoanalysis in a Holy Land". The table of contents is at url: http://web.tiscali.it/bibliopsi/frenishome.htm

 

 

 

5)  Frenis Zero Video Channel http://www.youtube.com/psicoanalisiEUROPEA :

 

a) "ROOM OF TRAUMA": a video-review of Lenny Abrahamson's film "Room" (2015);

 

 

 b) "GEZI PARK HERITAGE" (part I): This is the first part of a video containing a psychoanalytic reflection about Istanbul uprising in 2013. The texts are written by Bella Habip, Member of Psike Istanbul, Member of Société Psychanalytique de Paris. The original paper is here: http://web.tiscali.it/thalassa2010/portolanoBELLA.htm 

 

6) Review of B. Van Der Kolk's book "The body keeps the score". Link: http://web.tiscali.it/sheerazade/kolkenglish.htm  

 

                    

 

 

  

7)  N-Psa Newsletters, New York Psychoanalytic Institute and IPA newsletters area available at the  page http://web.tiscali.it/frenis0/portolanonews.htm  

 

(source: N-PSA newsletter)

 

ANNOUNCEMENT:

 
 


New York Psychoanalytic Society & Institute
presents Dr. Lois Oppenheim in conversation 
with...
 
Jane Pauley   
Wed, April 27, 2016 at 8 PM
The Marianne & Nicholas Young Auditorium
247 East 82nd Street, NYC
 

New York Psychoanalytic Society & Institute continues its popular "Conversations with...." series and is pleased to present Dr. Lois Oppenheim in conversation with television journalist Jane Pauley.

$30 General Admission
$25 NYPSI members/ Mt. Sinai employees 
$20 Students with valid ID  

To purchase tickets, click HERE, visit nypsi.org
or call 212-879-6900  
A familiar face on morning, daytime and primetime television, and one of broadcasting's most respected journalists, Jane Pauley joined CBS News Sunday Morning in 2014. Pauley began her network career as co-host of TODAY for thirteen years, anchored Dateline NBC for more than a decade and hosted her own daytime program, The Jane Pauley Show. Pauley is the recipient of multiple Emmys, the Walter Cronkite Award for Excellence in Journalism, the Edward R. Murrow Award for outstanding achievement and the Gracie Allen Award from the Foundation of American Women in Radio & Television. Pauley is a member of the Broadcast and Cable Hall of Fame. 

Pauley has written two New York Times bestsellers-- a memoir, Skywriting: A Life Out of the Blue(2004) and Your Life Calling: Reimagining the Rest of Your Life (2014) based on her award-winning series on TODAY -- 2009 to 2013 -- about people 50+ starting different careers, learning new skills, making a difference or pursuing their dreams. 

A longtime advocate in children's health and education, Pauley is also a highly regarded spokesperson in mental health. She and her husband, Doonesbury cartoonist Garry Trudeau, are the parents of three grown children.

Lois Oppenheim, Ph.D. is University Distinguished Scholar, Professor of French, and Chair of the Department of Modern Languages and Literatures at Montclair State University where she teaches courses in modernism, literature, and applied psychoanalysis. A Scholar Associate Member of the New York Psychoanalytic Society & Institute and Honorary Member of the William Alanson White Society, she is the author of over 90 papers and the author or editor of twelve books (with a thirteenth in press). Among her most recent books are Imagination from Fantasy to Delusion, awarded the 2013 Courage to Dream Prize from the American Psychoanalytic Association; A Curious Intimacy: Art and Neuro-PsychoanalysisPsychoanalysis and the Creative Endeavor; and The Painted Word: Samuel Beckett's Dialogue With Art. Dr. Oppenheim is co-creator of the documentaries How to Touch a Hot Stove: Thought and Behavioral Differences in a Society of Norms (Honorable Mention, SAMHSA Awards) and Daniel, Debra, Leslie and Maybe Drew (in production).

All are welcome.
NO CME OR CE CREDITS WILL BE OFFERED.
Lois Oppenheim, PhD, Chair, Program Committee



 
 
 

 

Further Explorations of Winnicott's 
'Use of the Object'

Presenter: Marion Oliner, Ph.D.
Discussant: Josephine Wright, MD

Tuesday, April 12, 2016 at 8 pm
The Marianne & Nicholas Young Auditorium at
New York Psychoanalytic Society & Institute
247 East 82nd Street, NYC (btwn 2nd and 3rd Ave)

After more than 50 years in learning, teaching, practicing and writing about psychoanalysis, Dr. Marion Oliner observes that she has been struck by the need to balance the emphasis on psychic reality, the essence of our science, with a greater awareness of the way in which the senses impact this reality. This presentation represents an outgrowth of her personal experience of massive trauma, the greater understanding of the interplay between the way the unconscious assimilates these experiences, and the emphasis placed by Jacob Arlow and Charles Brenner on the context in which any experience takes place, including the supposedly insulated psychoanalytic session. In Winnicott's article, with its emphasis on survival, she has found a dynamic approach that is otherwise missing in the literature. This approach stresses the importance of perceiving in the external world objects that have suffered destruction. To Dr. Oliner the emphasis on the survival in real time differs significantly from most of the literature on the subject in which loss appears to be the only sequel to trauma. In this presentation she will explain how this is so and how Winnicott has contributed to her thinking.
NYPSI Members and NYPSI Students: FREE
General Admission: $10
To register, click HERE, visit nypsi.org or call 212.879.6900

Lois Oppenheim, PhD, Scientific Program Chair
Dr. Marion Oliner trained in what was then the NY Freudian Society and subsequently became a member of and faculty in that organization, as well as in NPAP, Metropolitan Institute for Mental Health, and IPA. She is the author of two books: Cultivating Freud's Garden in France(Aronson, 1988) and Psychic Reality in Context: Perspectives on Psychoanalysis, Personal History and Trauma (Karnac, 2012; German translation, Brandes & Apsel, 2015). Dr. Oliner has written and spoken extensively on a variety of topics and participated in many study groups. She remains as interested in the field now as the day she began, noting that with age comes a certain self-assurance that makes life easier. 

Dr. Josephine Wright is a practicing Adult and Child and Adolescent psychiatrist and psychoanalyst, who is on the teaching Faculty of both the New York Psychoanalytic Institute and the Berkshire Psychoanalytic Institute. She has published papers in several psychoanalytic journals focused on her interests in adoption, developmental problems and issues of character, as well as a book for parents about ADHD.
2 CME/CE CREDITS OFFERED 

 

   

 

 

 

 

 
 
 
 
 
 
 
What We Talk About When We Talk About 
Gender Dysphoria
 
Joy Ladin, Ph.D.

Wednesday, April 6, 2016 at 8 pm 
The Marianne & Nicholas Young Auditorium
 247 E. 82nd Street, NYC 

Free and Open to the Public
To register, click HERE, visit nypsi.org or call 212-879-6900

How can therapists diagnose and treat gender dysphoria without pathologizing transgender identities? Drawing on my own experience of gender dysphoria, gender transition, and psychotherapy, this talk will address the complexities and contradictions of treating clients for gender dysphoria - which, for many clients, is a symptom of self-knowledge and growth rather than psychological disorder - and supporting transgender clients' efforts to create authentic selves and livable lives in a world that assumes that everyone is either male or female.

Joy Ladin's return to Yeshiva University as a woman after receiving tenure as a man made her the first openly transgender employee of an Orthodox Jewish institution and made page-3 news in the New York Post. Her memoir of gender transition, Through the Door of Life: A Jewish Journey Between Genders, was a finalist for a 2012 National Jewish Book Award, and winner of a Forward Fives award. She holds the David and Ruth Gottesman Chair in English at Yeshiva University. Her work has been recognized with a 2016 National Endowment for the Arts Writing Fellowship, a Fulbright Scholarship, and an American Council of Learned Societies research fellowship. She has spoken about gender identity issues around the country, and was featured on NPR's "On Being" with Krista Tippett and other NPR programs. She serves on the Board of Keshet, a national organization devoted to full inclusion of LGTBQ Jews in the Jewish world.

Students, academics and clinical professionals in the analytic community are encouraged to attend. NO CME CREDITS, CE CREDITS, OR CONTACT HOURS WILL BE OFFERED.

Works in Progress Seminar
 
 

 




 
 

 

A Dyad before Birth:
Psychobiological Pathways of Influence & for Intervention

Dr. Catherine Monk 
Associate Professor, Departments of Psychiatry and Obstetrics & Gynecology
Columbia University Medical Center

Saturday, April 2, 2016 at 10 am
 The Marianne & Nicholas Young Auditorium
 247 E. 82nd Street, NYC
 
Free and open to the public 
RSVP is appreciated but not required; first come, first-seated
To register, click HERE, visit nypsi.org, or call 212.879.6900

The burgeoning research field known variously as the fetal origins of adult disease (FOAD), or the developmental origins of health and disease (DOHAD), demonstrates that maternal distress during pregnancy affects fetal and infant brain-behavior development. This is a 'third pathway' for the familial inheritance of psychiatric illness beyond shared genes and the quality of parental care, and one that, if fully understood, could lead to early prevention of developmental risk. Moreover, it is increasingly accepted that there are bi-directional influences between mother and fetus, mother and infant, which can be accessed in preventative treatments for the benefit of each member of the dyad. 

In this lecture, Dr. Monk will describe her lab's FOAD studies that focus on women in the perinatal period and fetal and infant neurobehavioral developmental including direct studies of the fetus, newborn brain imaging, and placental methylation. She also will review her lab's intervention for perinatal depression that works through the close dyadic interaction of the mother and child. 

Dr. Catherine Monk holds a joint appointment as an Associate Professor in the Departments of Psychiatry, and Obstetrics & Gynecology, Columbia University Medical Center. Reflecting the interdisciplinary nature of her research, she is affiliated with two divisions in Psychiatry: Behavioral Medicine and Developmental Neuroscience. She is Director for Research at the Women's Program, as well as Co-Director of the Sackler Parent-Infant Project and of the Domestic Violence Initiative. After completing her NIH post-doctoral fellowship in the Psychobiological Sciences at Columbia in 2000, Dr. Monk joined the faculty and established the Perinatal Pathways Laboratory. 

2 CME/CE credits offered